Torna dal 18 al 20 Giugno il Festival delle Basse, un evento diffuso che vede protagonisti diversi luoghi della bassa padovana. Il tema di quest’anno è la transumanza, ovvero il passaggio, il movimento; in particolare dell’acqua, denominatore comune che unisce le diverse location: Sant’Elena, Granze, Villa Estense, Megliadino San Vitale, Borgo Veneto, Montagnana, Merlara, Urbana, Sant’Urbano e Casale di Scodosia. I numerosi eventi avranno luogo in giardini, chiese, piazze, scenari noti o sconosciuti del nostro territorio. Un’occasione, quindi, per scoprire (o ri-scoprire) bellezze autentiche, luoghi magici che, forse proprio per la loro vicinanza, passano talvolta inosservati.

Tra gli interpreti presenti quest’anno troviamo in primis Vinicio Capossela, col suo “concerto meditativo” di sabato 19 giugno, nel Duomo di Montagnana. Neri Marcorè presenta a Villa Estense “Le mie canzoni altrui”, uno spettacolo tra musica e parole fatto da un repertorio di cover dei maggiori cantautori italiani e stranieri.

Antonella Ruggiero presterà la voce ad un concerto di musica sacra dal titolo “Cattedrali”; per questo l’appuntamento è a Borgo Veneto, nel Duomo di San Fidenzio, sabato 19. A seguire domenica 20 giugno, nello splendido giardino di Villa Barbarigo a Merlara, potremo ascoltare i canti popolari del Coro delle Mondine di Novi; Mirko Artuso accompagnerà con la lettura di alcune storie di risaia, scritte proprio da un membro del coro, l’autrice Manuela Rossi.

Il festival comprende anche passeggiate guidate, tour in bicicletta, laboratori didattici, visite al castello di San Zeno. I comuni partecipanti e limitrofi ne approfittano per aprire le porte di dimore storiche, parchi e musei; è il caso, ad esempio, di Villa Correr a Casale Di Scodosia e dell’Abbazia di Carceri. Non mancano, inoltre, mercati di prodotti locali, una mostra dedicata all’arte del ricamo, degustazioni di vario tipo. Un programma ricco e ispirato, che prevede – soprattutto quest’anno – la prenotazione obbligatoria. Molti eventi sono andati subito sold out, a dimostrazione di come la voglia di unirsi si sia fatta ancora più forte, dopo il lungo distanziamento forzato. Lo scopo del Festival delle Basse è proprio questo: unire le persone, alla riscoperta del territorio, della musica di qualità e delle proprie origini.

https://www.festivaldellebasse.it/

Prenotazioni su:

https://www.eventbrite.it/o/festival-delle-basse-33163310467