In occasione delle festività pasquali Venezia riapre le porte al Circo Teatro, e lo fa in grande stile. Fedele a una tradizione ultradecennale di grande sensibilità per le contaminazioni fra arti e linguaggi diversi, il Teatro Goldoni propone in cartellone dal 28 marzo al 1 aprile, come Evento Speciale, Slava’s Snowshow, il capolavoro dell’artista russo Slava Polunin, considerato uno dei più grandi clown di ogni epoca. Uno spettacolo che da oltre 25 anni incanta le platee di tutto il mondo, offrendo ad ogni latitudine le chiavi per un’esperienza di irresistibile coinvolgimento emotivo, adatta per tutte le età.

Portato sulla scena dai clown Francesco Bifano, Tamila Petroshchuk, Ivan Polunin, Sergey Shashelev, Aelita West e Artem Zhimolokhov, Slava’s Snowshow propone un’avventura onirica e fiabesca, composta da improvvisazioni continue, gag, incursioni in platea e spettatori che si tramutano in attori per uno show il cui tema centrale, la neve, viene declinato in ogni sua forma, ed offre il leitmotiv di un viaggio fra sentimenti ed emozioni contrastanti, dalla tristezza alla gioia, dalla meraviglia alla commozione più autentica. Nelle parole di Slava Polunin, la neve rappresenta “un’immagine bellissima, come un abito da sposa, come un foglio bianco quando un pittore comincia a disegnare. Ma può riempire anche di paura e di orrore, di freddo e di morte”. Un teatro rituale, magico e festoso costruito sul respiro universale di immagini e movimenti, fantasie e combinazioni ludiche che invadono per intero lo spazio del teatro, dal palco alla platea.

Slava nasce a Novosil’, una piccola città russa lontana dai grandi centri urbani. Trascorre tutta la sua infanzia a stretto contatto con la natura incontaminata delle sue terre, sviluppando un talento innato per inventare cose e storie sempre nuove: Slava ama costruire le case sugli alberi – anche di quattro piani – piccole città di neve e organizza ritrovi festosi con gli amici. Attraverso cinema e televisione entra in contatto con i grandi clown e i grandi mimi del panorama artistico internazionale, cominciando a coltivare il sogno di poter diventare uno di loro. Grazie all’influenza di grandi artisti come Chaplin, Marcel Marceau, Engibarov e al suo innato talento, Slava e la sua Compagnia – fondata nel 1979 – investono il ruolo del clown di una valenza simbolica nuova e rivoluzionaria, che ne proietta l’arte purissima dal circo alla strada, e di lì a breve sulla scena dei più grandi teatri del mondo.

Slava’s Snowshow, a partire dal debutto avvenuto a Mosca nell’ottobre del 1993, è stato visto da più di quattro milioni di spettatori. Rappresentato più di tremila volte nelle più importanti città di quattro continenti, ha ottenuto alcuni fra i più prestigiosi riconoscimenti a livello internazionale quali, fra gli altri, il Premio Stanislavskij 2001, l’International Clown Festival 1995 e il Time Out Award 1994.

Come tutte le opere di Slava, Slava’s Snowshow è anch’esso, un vero e proprio “work in progress”, laboratorio di idee sempre vivo e in sintonia creativa con l’evoluzione dei tempi.

Gli orari degli spettacoli sono i seguenti: 28 marzo ore 20:30, 29 marzo ore 20:30, 30 marzo doppio spettacolo 16:00 e 20:30, 31 marzo 2018 doppio spettacolo ore 16:00 e 20:30, 1 aprile ore 18:00.

Biglietti:

Platea: intero € 50; giovani € 20; abbonati Stagione € 35;

1° ordine: intero € 45; giovani € 20; abbonati Stagione € 30;

2° ordine: intero € 45; giovani € 20; abbonati Stagione € 30;

3° ordine: intero € 40; giovani € 20; abbonati Stagione € 25

Info biglietteria:

– martedì > sabato 10.00/13.00 – 15.00/18.30

– in tutte le giornate di spettacolo 10.00/13.00 – 15.00/inizio spettacolo

– domeniche con spettacolo 15.00/inizio spettacolo

– vendita online su www.teatrostabileveneto.it

Info teatro:

Biglietteria tel. 041 2402014

info.teatrogoldoni@teatrostabileveneto.it