“Montanelli e il cinema,  il rapporto tra un grande giornalista del ‘900 e la Settima Arte” è il tema dell’incontro in programma nella Casa del Cinema di Venezia in Salizada San Stae 1990 venerdì 9 ottobre alle ore 17. Alessandro Cuk, critico cinematografico e vicepresidente del Cinit Cineforum Italiano, presenterà il saggio di Rinado Vignati. “Indro Montanelli e il cinema. Un contadino toscano candidato all’Oscar”(Mimesis , 2019). Sarà presente l’Autore. Indro Montanelli è stato il giornalista italiano più letto del ‘900. Nella sua vita ha attraversato da protagonista i principali eventi politici del secolo. Delle sue numerose attività, quelle in campo cinematografico sono finora rimaste spesso in ombra . Questo libro – attraverso ricerche d’archivio che hanno riportato alla luce vari progetti non realizzati ( ad esempio, quello  su Giulio Cesare elaborato con Valerio Zurlini )e attraverso un esame dei  film a cui collaborò e degli articoli di argomento cinematografico scritti nel corso della sua carriera – mostra come per il cinema il grande giornalista nutrisse un profondo interesse  e fosse guidato da una grande sensibilità  nel mettere in relazione la creatività dei cineasti con l’attualità. A seguire la proiezione del documentario su Venezia realizzato da Montanelli nel 1969 per la Rai.Per le disposizioni sanitarie relative al Covid 19 all’evento potranno partecipare al massimo 27 persone:chi fosse interessato ad aver riservato un posto  può scrivere alla email info@cinit.it. L’evento è realizzato in collaborazione con il Cinit Cineforum Italiano .