“EL VIENTO” di Eduardo Mignogna

L’incontro delle due facce dell’Argentina.

Giornate degli Autori
Città e campagna, modernità e tradizione: nipote e nonno, si scontrano dopo una lunga lontananza a causa della morte della generazione di mezzo, che provoca una crisi e un cambiamento profondi nel modo di vivere e nell’identità delle due persone.

Frank è un’allevatore di un piccolo paesino della Patagonia che dopo aver perso la figlia, si reca a Buenos Aires per avvertire la nipote dell’accaduto, conoscere la città e le persone con cui vive e, infine, svelarle l’identità del padre e le vicende che hanno fatto da sfondo alla sua nascita. Alina respinge il nonno, così diverso dal suo mondo e che ritiene responsabile della triste vita di sua madre, ma le scoperte sulle sue origini la portano a cambiare atteggiamento e a riscoprire il suo passato e l’amore che la legava alla sua terra.

Un film lineare e semplice, con una narrazione fluida ed equilibrata, ricca di dettagli, che compongono un quadro complesso di rapporti tra i personaggi, e di dialoghi al passato, perché la storia stessa è un continuo rifarsi agli anni trascorsi che condizionano un presente amaro e malinconico.

Il rimpianto di non essere state vicine a qualcuno che improvvisamente ci ha lasciato, il senso dell’abbandono e della mancanza di un’origine certa e concreta, mentre paradossalmente si mantengono lo stesso distacco e incomunicabilità con le persone rimaste. Dall’altra parte un’uomo anziano e duro, chiuso nei suoi segreti e ostile ad adattarsi alla diversità, ma che si sente il bisogno di conoscere il mondo della nipote e di raccontare il suo a chi lo circonda.

Due figure conflittuali tra loro e in loro stesse, ma che nonostante la perdita della figura di mediazione e il momento particolare in cui si trovano, riescono ad avvicinarsi e a ritrovare la serenità facendo luce sul passato.
Un film ben recitato e piacevole, anche se nel finale alcuni passaggi risultano poco chiar. Mignogna non si propone di dare emozioni forti con scene intense, però riesce comunque a tener viva l’attenzione e ad andare in profondità.

Titolo originale: El viento
Nazione: Argentina, Spagna
Anno: 2005
Genere: Drammatico
Durata: 100′
Regia: Eduardo Mignogna
Sito ufficiale: www.elvientolapelicula.com.ar
Cast: Federico Luppi, Antonella Costa, Pablo Cedrón, Mariana Briski, Esteban Meloni, Ricardo Díaz Mourelle
Produzione: Retratos, Tesela P.C
Data di uscita: Venezia 2005