“Milano 2015” di A. A. Vari

Sei sguardi diversi, un'unica città

Giornate degli Autori
Un racconto che si divide per sei, sei punti di vista diversi, sei modi differenti di vivere una città, sei sguardi originali per descrivere sensazioni ed emozioni di un luogo.

In occasione di Expo parte questo progetto che vede al centro la città di Milano. Era probabilmente il momento giusto per mettersi un po’ in discussione, per affrontare contraddizioni, misurarsi con le emozioni e per mostrare delle dimensioni inedite di una città fin troppo chiacchierata ma non per questo altrettanto conosciuta.

Da tutto ciò l’idea di affidare a sei persone diverse, lontane per origini e formazione, il compito di raccontare suggestioni di chi vive in questa città, di chi l’ha scoperta per lavoro, di chi l’ha incontrata fugacemente o di chi l’ha scoperta e se n’è innamorato.

L’originalità del progetto è stata di affidare anche a dei “non-registi” la macchina da presa e di misurarsi con le immagini. I sei autori sono: Elio, Roberto Bolle, Walter Veltroni, Silvio Soldini, Cristiana Capotondi e Giorgio Diritti.

Mentre il racconto di Elio La capitale morale è tutto affidato a Wei, giovane imprenditore di origini cinesi, che rincasa in bicicletta a notte fonda riflettendo su come sia cambiata la città negli ultimi anni, quello di Roberto Bolle La fabbrica dei sogni è un delicato racconto sul mondo della danza e del Teatro alla Scala. Il suo sguardo da “insider” permette di cogliere la magia del palcoscenico e di seguire come prendono forma le emozioni in uno dei palchi più prestigiosi al mondo.

Soldini con Tre Milano si occupa degli immigrati di “seconda generazioni” di chi è e si sente italiano e milanese nonostante le origini della propria famiglia, mentre Veltroni con Magica e veloce si occupa dello sport e di come il paesaggio urbano abbia influito sullo spirito di questa città in continua evoluzione.

Cristiana Capotondi con Solferino 28 racconta di una giornata speciale presso la sede del Corriere della Sera e infine Giorgio Diritti con Cielo rivela l’anima più intima e più spirituale della città.

Un progetto corale, un discorso ampio e per certi versi personale che porta alla scoperta di questa città, apparentemente sempre troppo indaffarata, concentrata ma non per questo non in grado di offrire emozioni.

Titolo originale: Milano 2015
Nazione: Italia
Anno: 2015
Genere: Documentario
Durata: 105′
Regia: Elio, Silvio Soldini, Walter Veltroni, Cristiana Capotondi, Giorgio Diritti, Roberto Bolle

Produzione: Lumière & Co
Distribuzione:
Data di uscita: Venezia 2015 – Giornate degli autori