MusicEmotion 2014

La Filarmonica della Scala al cinema




La grande musica della Filarmonica della Scala raggiunge la platea dei cinema italiani
Gli amanti della sinfonica e della magica esperienza del “grande buio” della sala cinematografica sono serviti: dal 5 febbraio, sui grandi schermi di tutt’Italia, l’appuntamento è con la terza edizione di MusicEmotion, il progetto che porta i concerti sinfonici della Filarmonica della Scala nei cinema di tutt’Italia, con l’alta qualità del DCP. Daniel Harding (5 febbraio), Myung-Whun Chung (16 febbraio), Gianandrea Noseda (19 marzo) e Daniele Gatti (9 aprile): questi i protagonisti della stagione, assieme al fotografo Oliviero Toscani, che ne firma quest’anno l’originale concept fotografico, alla ricerca – tra grandangolare dell’impressionante corpus orchestrale e messa a fuoco particolareggiata di ciascun protagonista musicale – dell’ineffabile essenza del fare musica.

Si inizia il 5 febbraio, in Campania, Emilia Romagna, Friuli, Lazio, Lombardia, Piemonte, Toscana, Trentino e Veneto, in sale in continuo aggiornamento e con orari variabili, consultabili sul sito di MusicEmotion. Il concerto, diretto da Daniel Harding, presenterà un caposaldo del repertorio romantico, il sinfonico Concerto per pianoforte e orchestra n.1 in Re minore op.15
 di Johannes Brahms, interpretato dal pianista Lars Vogt, accostandolo all’opera rivoluzionaria che ha spalancato le porte dell’era moderna in musica, Le sacre du printemps
 di Stravinskij, che a cent’anni dalla prima non ha perso la sua sconvolgente carica espressiva, definita a suo tempo, con vero piglio da querelle novecentesca, “barbarica”.

MusicEmotion, con la regia di Pietro Tagliaferri, permette al pubblico di seguire sia il concerto, sia il backstage dell’evento: un’esperienza unica, emozionante ed educativa, atta a fare capire al pubblico di ogni età quanto vi sia, in termini di lavoro e di “umanità”, dietro ad una performance musicale. Il Direttore Daniel Harding descrive così l’esperienza: “C’è qualcosa che il pubblico si perde durante un concerto: quello che proviamo noi a stare fisicamente al centro della scena, l’esperienza fisica e viscerale di fare musica. Dare per una volta l’impressione al pubblico di trovarsi al centro della scena, con le immagini enormi e ricche di dettagli sul grande schermo del cinema, la qualità del suono dei sistemi audio più moderni, è davvero entusiasmante”.

Tutti i concerti, fin dalla prima stagione, sono introdotti da Francesco Micheli e arricchiti da contributi speciali e interviste esclusive con i direttori d’orchestra, i solisti e i musicisti della Filarmonica della Scala, per la regia di Andrea Franceschini.



MusicEmotion, è distribuito nelle sale cinematografiche italiane da Parthénos, è prodotto da Musicom.it con il sostegno di UniCredit, Main Partner della Filarmonica dal 2003. Si avvale inoltre della collaborazione del Touring Club Italiano.
 Negli anni scorsi sono stati trasmessi concerti diretti da Daniel Barenboim, Andrea Battistoni, Riccardo Chailly, Christoph Eschenbach, Daniel Harding, Fabio Luisi, Bobby McFerrin e Georges Prêtre.

Prossimi appuntamenti:

26 Febbraio alle 20.30:
 Direttore Myung-Whun Chung
- Ludwig van Beethoven, Sinfonia n°6 in Fa maggiore Pastorale op. 68 e
Johannes Brahms, Sinfonia n°4 in Mi minore op 98
 

19 Marzo alle 20.30:
 Direttore Gianandrea Noseda,
Violoncello Enrico Dindo -
Ottorino Respighi, Antiche danze ed arie per liuto, Seconda suite e 
Alfredo Casella, Concerto per violoncello|Sinfonia n°2
 

9 Aprile alle 20.30:
 Direttore Daniele Gatti
- Johannes Brahms, Sinfonia n°3 in Fa maggiore op. 90, Richard Strauss, Don Juan poema sinfonico op.20
e Alban Berg, Tre pezzi per orchestra op. 6

INFO E BIGLIETTI
 
www.musicemotion.filarmonica.tv 
www.facebook.com/musicEmotioncinema