“No Escape – Colpo di Stato” di John Erick Dowdle

Fuga dall'Asia

No Escape è un thriller irruento dove una famiglia americana si trova coinvolta in un sanguinoso colpo di stato in un paese asiatico.

Owen Wilson è Jack Dwyer, un ingegnere rimbalzato attraverso vari lavori. Ora, la ditta per cui lavora, lo ha mandato a supervisiomare la nuova rete idrica in un paese confinante con il Vietnam. Jack porta con sè la moglie e le due figlie. La famiglia, già messa a dura prova dal cambimento drastico, si trova in un paese sconosciuto, dove è appena scoppiata una violenta guerra civile.

I ribelli, contrari alla nuova rete idrica, contrari a quella che considerano un’invasione monetaria da parte degli Stati Uniti, non risparmiano vittime, soprattutto se americani. Jack e la sua famiglia si trovano a dover affrontare situazioni al limite.

No Escape, ispirato a un viaggio del regista in Thailandia, dove si era trovato nel bel mezzo di un inosservato colpo di stato militare, è un puro film di intrattenimento al cardiopalma. Tra sparatorie e colpi di machete, la famiglia di Jack, aiutata da un connazionale (Brosnan, qui in una riuscita caricatura di James Bond), affronta una situazione al limite per sopravvivere. È un film d’azione hollywoodiano e va preso come tale, senza commettere l’errore di soffermarsi a pensare al caos delle terzo/quarto o meditare su una qualche coscienza sociale, spiegati solo da un punto di vista.

Titolo originale: No Escape
Nazione: U.S.A.
Anno: 2015
Genere: Thriller
Durata: 101′
Regia: John Erick
Cast: Pierce Brosnan, Owen Wilson, Lake Bell, Sterling Jerins, Spencer Garrett, Claire Geare, Sahajak Boonthanakit, Byron Gibson, Karen Gemma Dodgson
Produzione: Bold Films, Brothers Dowdle Productions, Living Films
Distribuzione: M2 PictureS
Data di uscita: