A Taormina al Taobuk Festival SeeSiciliy si discute del contrasto alle disuguaglianze

Sport e cultura:  questo binomio sarà il filo conduttore  della tavola rotonda “Diamo un calcio alle disuguaglianze. Sport, libertà e inclusione”, in programma sabato 17 giugno, ore 12, a Taormina nel Palazzo dei Duchi di Santo Stefano, nell’ambito della XIII edizione di Taobuk  Festival SeeSicily, che si svolge, tutto imperniato sul tema “Le libertà” , dal 15 al 19 giugno .

E non può esistere libertà senza pari opportunità, lezione che lo sport insegna con i tanti campioni che hanno raggiunto la vetta in virtù esclusiva del loro talento e della capacità di rispettare le regole.

L’appuntamento è stato programmato nel segno di un approccio multidisciplinare del festival alla complessità del mondo contemporaneo: lo sport rappresenta, infatti,  un elemento di coesione sociale, urbana, geografica e culturale, oltre che di promozione territoriale, sicuramente un’occasione di crescita e di valorizzazione delle risorse.

In sinergia con Pelligra Italia, i cui importanti investimenti in Sicilia hanno riacceso i riflettori sullo sport come occasione di inclusione, l’evento è dedicato al senso del riscatto sociale attraverso le discipline sportive. E ciò privilegiando punti di vista e best practice su modelli ed esperienze condivise in cui l’attività sportiva – ovvero una cultura dello sport che educhi alla solidarietà, alla condivisione e al senso della comunità – contribuisca a promuovere comportamenti eticamente corretti, anche attraverso la creazione di significative collaborazioni pubblico-private.

Taobuk
Giovanni Caniglia, Rosario Pelligra, Vincenzo Grella

Al dibattito intervengono: Rosario Pelligra, presidente Pelligra Italia e Catania Football Club; Orazio Arancio, ex nazionale italiana rugby, presidente della Commissione nazionale tecnici del CONI; Giovanni Caniglia, amministratore delegato Pelligra Italia; Vincenzo Grella, vicepresidente e amministratore delegato Catania Football Club; Paolo Pizzo, schermidore, membro del Consiglio Nazionale CONI; Luis Scola, chief executive officer Pallacanestro Varese. Modera Giovanni Finocchiaro, giornalista.