Taobuk Festival SeeSicily 2023: presentato a Palazzo d’Orléans il programma

È stata presentata il 16 maggio a Palermo la XIII edizione di Taobuk Festival, ideato e diretto da Antonella Ferrara, presenti anche il presidente della Regione Renato Schifani, gli assessori Francesco Paolo Scarpinato ed Elvira Amata. In cinque giorni – dal 15 al 19 giugno, nei luoghi più simbolici di Taormina – scrittori, intellettuali, scienziati e artisti provenienti da 30 Paesi approfondiranno in oltre 200 eventi il tema di quest’anno: le libertà.

Una scelta, ha dichiarato la Ferrara, dettata “dall’urgenza, dato il momento storico in cui viviamo, di aprire un dialogo a più voci sul processo storico di una fondamentale conquista della civiltà, ossia il ribaltamento della libertà da prerogativa di alcuni ceti a status non più privilegiato, ma riconosciuto a ognuno fin dalla nascita sulla base dell’uguaglianza e fratellanza degli uomini.”.

Come di consueto saranno conferiti i Taobuk Award 2023, sabato 17 giugno,  nel corso dell’ormai tradizionale Taobuk Gala presso il Teatro Antico; la serata, condotta da Antonella Ferrara e Massimiliano Ossini, verrà trasmessa su Rai 1 una settimana dopo.

Taobuk

Taobuk 2023: ospiti ed iniziative

Tra gli ospiti premiati Annie Ernaux, Nobel 2022, Joyce Carol Oates ed Azar Nafisi, autrice di Leggere Lolita a Teheran, costretta a fuggire negli USA. Il Tao Buk 2023 sarà incentrato sulla sinergia tra letteratura, scienza, arte e filosofia. Sarà assegnato il Taobuk Award Scienza 2023 allo scrittore e saggista David Quammen e i Taobuk Da Vinci Award a Shinya Yamanaka (Nobel per la Medicina), Gregg Leonard Semenza (Nobel per la Medicina e la Fisiologia), Tal Dvir, esperto in biotecnologie e Camillo Ricordi, specialista di trapianti per la cura del diabete.

Tra gli ospiti premiati del Gala ci saranno anche Marco Bellocchio, Valeria Golino e Francesca Calvelli, che terranno durante la settimana delle masterclass sul cinema. Sempre nell’ambito delle arti riceveranno un Taobuk Award anche l’artista Giuseppe Penone, la cantautrice e scrittrice Levante e Giulia Staccioli, coreografa e fondatrice di Kataklò, compagnia di danza. Si esibirà inoltre, accompagnato dall’Orchestra Sinfonica del Teatro Massimo Bellini di Catania diretta dal Maestro Gianna Fratta, il celebre violinista David Garrett.

Altri ospiti saranno la poetessa cilena Carmen Yáñez, il fotografo Daniel Mordzinski, e Massimo Vigliar, produttore cinematografico, per un omaggio a Luis Sepúlveda.

Tra gli autori più attesi Daniel Pennac, che presenterà Capolinea Malaussène.

Taobuk

Numerosi i progetti inerenti la legalità e l’esigenza di libertà nei contesti di disagio o guerra: ospiti Giovanni Chinnici e Ildefonso Falcones, autore di Schiava della libertà, Gherardo Colombo, ex magistrato, e Carlo Nordio (ministro della Giustizia), si rifletterà anche- grazie a due testimoni- sulla guerra in Ucraina e si discuterà a proposito di libertà di stampa e di geopolitica.

Taobuk inoltre festeggia i 100 anni dalla fondazione del CNR, e accoglie il III Convegno internazionale di studi dell’Università di Messina, che apre il dibattito sulle ultime frontiere delle biotecnologie, l’accesso alle cure e la sostenibilità delle terapie avanzate.

Un posto di riguardo sarà dedicato nel corso dell’iniziativa alle arti visive, in sinergia col MAXXI di Roma la mostra di Isabella Ducrot La bella Terra, a Palazzo Ciampoli fino al 27 agosto; all’Ex Chiesa del Carmine Le Grand Bleu di Velasco Vitali, esposizione ispirata all’omonimo film di Luc Besson. Legato al cineturismo, di rinnovata vitalità a Taormina grazie alla serie americana The White Lotus, un tour permanente in 21 luoghi emblematici, che ricostruiscono la lunga storia della città e arricchiscono l’esperienza culturale del Festival.

Il Taobuk, con queste e molte altre iniziative, si conferma un momento di grande rilievo nel panorama culturale europeo e mondiale, esempio di come i saperi siano sempre legati gli uni agli altri e di quanto un tema atavico come la libertà rimanga costantemente al centro del confronto multidisciplinare.

Tutti gli eventi del Festival sono a ingresso gratuito con prenotazione sul sito taobuk.it.