“Frances Ha” di Noah Baumbach

Il malinconico Baumbach

Greta Gerwig e Noah Baumbach oltre a essere una coppia nella vita, lo sono anche nel lavoro. Dopo aver scritto e lavorato insieme ne Lo stravagante mondo di Greenberg, si sono messi di nuovo in gioco come sceneggiatori, regista e attrice principale in Frances Ha, un film malinconico e adorabile.

Greta, che possiede un grande talento fisico, trasmettendo, cioè, desolazione e comicità attraverso il suo corpo, intepreta Frances, una ballerina di danza moderna, che sogna di entrare a far parte di un corpo di ballo come titolare e non essere più solo una riserva. E’ chiassosa, allegra e vive quasi in simbiosi con la sua migliore amica, Sophie. Di loro due dicono che sono la stessa persona, ma con capelli diversi. Si conoscono da anni, ma a un certo punto, Sophie va avanti con la sua vita e Frances comincia a vagabondare di appartamento in appartamento, perché non è in grado di avere una propria casa a New York, a Brooklyn come ha sempre desiderato. Mentre Sophie si realizza come editor e si fidanza, Frances resta ferma, bloccata, per assurdo, dai suoi sogni, che sembra quasi la respingano. I suoi genitori la sostengono, ma non possono aiutarla economicamente.

La ventisettenne Francis, elegante, goffa e generosa allo stesso tempo, è convinta della sua vocazione, non può pensare ad un’altra alternativa, anche se questo significa dover cercare un’altra casa, e poi un’altra ancora. Eppure, mentre il mondo e gli amici che ha intorno cercano di entrare nel mondo adulto, definendo la loro identità, Francis non compie quel passo in avanti, fino a quando realizza che sta fuggendo dalla realtà.

Francis Ha è un film affascinante, merito anche di una fotografia sublime, un omaggio ai classici francesi e a Woody Allen; girato in bianco e nero, per dare a questa storia moderna, – – che possiamo spingerci anche a definirla una favola agrodolce – un tocco di old comedy, è raccontata da Baumbach attraverso un pentagramma di malinconia, note che lo hanno contraddistinto nella sua filmografia fino a qui. Baumbach propone i suoi personaggi, osservati nella loro precarietà con un distacco affettuoso e sbarazzino, che lascia fare una risata finale alla sua creatura, nonostante la fuga dalla realtà verso i sogni l’abbia riportata proprio a fare i conti con la realtà. E come si diceva prima, Greta Gerwing riesce a incarnare in modo incantevole le illusioni, la nostalgia e la spontaneità del viaggio Frances, la sua crescita emotiva necessaria, fino al momento in cui riuscirà a mettere finalmente il suo nome sul citofono, anche se la sua identità è ancora in via di definizione!

Titolo originale: Frances Ha
Nazione: U.S.A.
Anno: 2012
Genere: Commedia, Drammatico
Durata: 86′
Regia: Noah Baumbach
Sito ufficiale: www.franceshamovie.com
Cast: Greta Gerwig, Mickey Sumner, Michael Esper, Adam Driver, Michael Zegen, Charlotte d’Amboise, Grace Gummer, Daiva Deupree
Produzione: RT Features, Pine District Pictures, Scott Rudin Productions
Distribuzione: Whale Pictures
Data di uscita: 11 Settembre 2014 (cinema)