HERGE’ AL CENTRE POMPIDOU DI PARIGI

La vita e le opere del creatore di Tintin

Per celebrare il centenario della nascita di George Remi (Herge’) il Centre Pompidou di Parigi ha organizzato una mostra di manoscritti, lettere e fumetti che ripercorrono la vita e la carriera del creatore di Tintin.

La mostra è suddivisa in tre sezioni, la mezzanina, la hall e il piano sotterraneo. In realtà
le parti dell’esposizione sono due perche’ nella hall sono presenti solo
dei disegni sul pavimento.
La prima sezione e’ dunque quella della mezzanina, che mostra cronologicamente la vita di Herge’ attraverso le sue opere. Dai primi bozzetti e progetti per le pubblicita’, sino al vero e proprio processo creativo che segui’.

Ben piu’ interessante e’ tuttavia la seconda, essa stessa suddivisa in sette blocchi, il primo e’ dedicato alla corrispondenza. Sono essenzialmente le lettere che Herge’ scrisse a Chales Leslen, suo principale interlocutore con la casa editrice Casterman. Tra i molteplici argomenti delle lettere, troviamo anche il primo lavoro offerto a Herge’ come disegnatore di copertine.

Segue la sezione dedicata alle pubblicazioni in cui Herge’ lavoro’, prima tra tutte la lunghissima serie di “Petit Vingtieme”, supplemento della rivista “Vingtieme siecle”. Herge’
curo’ la copertina e successivamente anche il contenuto di questa pubblicazione per piu’ di quindici anni. Appena diciottenne fu inserito come segretario, successivamente riusci ben presto ad entrare come creatore. E’ sulle pagine di questo giornale infatti che si svilupparono dapprima le opere di Tintin e che si affermo’ il suo mito. Il giornale fu poi chiuso nel 1940, quando le truppe tedesche invasero il Belgio.

Molto interessante e’ anche la sezione dedicata al Making of, che presenta una ricca sezione relativa alle opere “astronomiche” di Herge’, il periodo di creazione di “Obbiettivo Luna” e “Abbiamo marciato sulla Luna”. Questa sezione mostra i vari passaggi creativi che portano al fumetto finale, descritti anche dallo stesso Herge’ in un filmato d’epoca.
Seguono altre sezioni relative ad altre opere di Herge’, tra le cui la piu’ interessante e’ tuttavia quella dedicata alle caricature.
In questa parte della mostra, infatti, vediamo un Herge’ che prende gioco di se’ e delle sue vignette, facendo fare ai personaggi cose singolari e facendoli interagire con il disegnatore stesso.

La mostra del Centre Pompidou e’ quindi un ripercorrere a fondo la vita dell’artista, nonche’ un’occasione rara per vedere i disegni orginali riprodotti sui giornali. Il catalogo che l’accompagna e’ molto piu’ ricco della stessa esposizione e raccoglie anche opere inedite.
La mostra restera’ aperta con ingresso gratuito fino al 19 febbraio. Da non perdere.

HERGE’
Centre Pompidou, mer-lun 11h-22h
chiuso il martedi
Ingresso libero