“Padri e Figlie” di Gabriele Muccino

Gabriele Muccino torna a convincere

Il Gabriele Muccino d’oltreoceano con il suo nuovo film Padri e Figlie ritrova finalmente un soggetto capace di riportarlo sui binari dell’intrattenimento emotivo.

Padri e Figlie racconta la storia d’amore di un padre e di una figlia attraverso 25 anni di subbugli emotivi.
_ La trama si snoda tra gli anni ‘80 e i nostri giorni.

Con un ottimo lavoro di montaggio, che scandisce i passaggi temporali, il film si muove cucendo il periodo in cui Jake Davis, romanziere premio Pulitzer, lotta contro un serio disturbo neurologico, mentre cerca di non far mancare nulla alla sua Katie di 5 anni, orfana di madre, e il periodo in cui la trentenne psicologa Katie non riesce ancora ad affrontare i suoi demoni del passato.

Da una sceneggiatura di Brad Desch, Padri e Figlie non è certo quello che si può definire un film originale. Di temi emotivamente disonesti e ricattatori, e quindi accattivanti, come il rapporto genitore/figlio visto attraverso la perdita, l’amore, la diffidenza, l’autodistruzione, la ricerca, il lutto, promesse non mantenute e la conseguente paura di amare, rapporto che si evolve e, a volte, induce alle facili lacrime, ne è piena la letteratura cinematografica.

Tuttavia Muccino ha saputo dirigere e dare il giusto spazio, risaltandone i ruoli, a un cast di pezzi da novanta (Russell Crowe,Amanda Seyfried, Aaron Paul, Diane Kruger, Octavia Spencer, Jane Fonda) in un melodramma commerciale dove ritrova il suo stile, patinato sì, ma senza fronzoli autoriali.

Titolo originale: Fathers and Daughters
Nazione: U.S.A., Italia
Anno: 2015
Genere: Drammatico
Durata: 116′
Regia: Gabriele Muccino
Cast: Russell Crowe, Amanda Seyfried, Aaron Paul, Diane Kruger, Octavia Spencer, Jane Fonda, Quvenzhané Wallis, Haley Bennett, Janet McTeer, Ryan Eggold, Bruce Greenwood, Claire Chapelli
Produzione: Andrea Leone Films, Busted Shark Productions, Fear of God Films, Voltage Pictures
Distribuzione: 01 Distribution
Data di uscita: 01 Ottobre 2015 (cinema)