A Palazzo Barberini “L’immagine sovrana”: una mostra sul rapporto tra il potere e l’arte

A Roma, presso la Galleria Nazionale di Arte Antica di Palazzo Barberini, fino al 30 luglio 2023, è visitabile la mostra  L’immagine sovrana. Urbano VIII e i Barberini”.

Curata da Maurizia Cicconi, Flaminia Gennari Santori e Sebastian Schütze, l’esposizione intende celebrare il pontificato più lungo e rappresentativo del XVII secolo (1623-1644), quello di Urbano VIII Barberini.

l’immagine sovrana
Da sinistra: “Busto bronzeo di Urbano VIII” di Gian Lorenzo Bernini e “Ritratto di Maffeo Barberini” di Caravaggio e Scipione Pulzone

Urbano VIII insieme ai nipoti, i cardinali Francesco e Antonio e il Principe Taddeo Barberini, perseguì con tenacia un progetto politico-culturale ambizioso, che pervase tutti gli ambiti della conoscenza e della produzione artistica e culturale.

Tra le stanze del Palazzo si riflette sulla lungimiranza del Pontefice nell’aver utilizzato l’arte come mezzo di propaganda: il suo mecenatismo permise ad artisti quali Michelangelo Merisi, detto Caravaggio, e Gian Lorenzo Bernini di esprimere il loro talento.

Tornano dunque alla sede originaria numerose opere di committenza Barberini, oggi conservate nei più celebri musei di tutto il mondo, ad esempio Il sacrificio di Isacco di Caravaggio (Galleria degli Uffizi), il Busto del cardinale Richelieu di Gian Lorenzo Bernini (Musée du Louvre), Anacoreta con l’obelisco Barberini di Jean Lemaire (Museo del Prado) e molte altre.

l’immagine sovrana
“Il sacrificio di Isacco” di Caravaggio
l’immagine sovrana
“Busto del Cardinale Richelieu” di Gian Lorenzo Bernini

Il ricco itinerario è articolato in 12 sezioni ed attraversa vari spazi del sito, dallo Spazio Mostre del piano terra alle sale nobiliari poste ai livelli superiori del palazzo, ogni porzione della mostra affronta una diversa tematica, sempre legata alle altre pur mantenendo una certa indipendenza.

La commistione di sculture, tele, libri seicenteschi ed arazzi accoglie fin da subito il visitatore, che si ritrova immerso in una dimensione storico-artistica coinvolgente ed emozionante.

Una mostra da non perdere per il valore e la bellezza delle opere esposte, che porta ad una profonda ed attenta riflessione sul complesso, articolato ed antico rapporto tra arte e potere.

l’immagine sovrana
“Allegoria dell’Italia” di Valentin de Boulogne

Info

L’immagine sovrana. Urbano VIII e i Barberini

Palazzo Barberini, via delle Quattro Fontane 13, Roma

18 marzo- 30 luglio 2023

Orari:

martedì- domenica, h 10.00-19.00, ultimo ingresso h 18.00. Chiuso il lunedì.

Giornate ad ingresso gratuito: ogni prima domenica del mese, 25 aprile, 2 giugno, 4 novembre. Si consiglia la prenotazione.

Biglietti:

Biglietto Barberini- Corsini: valido per 20 giorni dalla timbratura per un solo ingresso in ciascuna delle sedi del Museo: Palazzo Barberini e Galleria Corsini

Biglietto intero: 15€

Biglietto ridotto: 2€ (cittadini dell’Unione Europea tra i 18 e i 25 anni)

Ridotto Cinema Barberini: 10€ nel periodo compreso tra il 15 maggio e il 30 giugno dietro presentazione di un biglietto del Cinema Barberini

Biglietto gratuito (Minori di 18 anni, scolaresche e insegnanti accompagnatori dell’Unione Europea, previa prenotazione), studenti e docenti di Architettura, Lettere (indirizzo archeologico o storico-artistico), Conservazione dei Beni Culturali e Scienze della Formazione, Accademie di Belle Arti, dipendenti del Ministero della Cultura, membri ICOM, guide e interpreti turistici in servizio, giornalisti con tesserino dell’ordine, portatori di handicap con accompagnatore; personale docente della scuola, di ruolo o con contratto a termine, dietro esibizione di idonea attestazione sul modello predisposto dal Miur. Cittadini italiani residenti all’estero iscritti all’Anagrafe degli italiani residenti all’estero (AIRE) a musei, aree e parchi archeologici gestiti dallo Stato, a seguito di esibizione di idoneo documento comprovante l’iscrizione all’AIRE.