Venezia72.: “Equals” di Drake Doremus

L'amore nel futuro?

Venezia 72. Concorso
All’ultimo Festival di Cannes il regista greco Yorgos Lanthimos ha portato un film di fantascienza, The Lobster, ambientato in un futuro prossimo dove essere single è vietato dalla legge e la pena è severamente spietata; tutto ciò ha creato una resistenza di ribelli disumani. Un’opera originale, una metafora sociale fredda e spiazzante.

Drake Doremus arriva in concorso alla Mostra del Cinema con una storia ambientata in un futuro distopico dove il genere umano non prova più sentimenti, sono vietati i rapporti di coppia, l’affetto è considerato una malattia da debellare drasticamente; il Collettivo, l’organo di governo, ha stabilito che provare emozioni provoca un difetto genetico e va guarito, come è stato per il cancro e per il raffreddore.

In questo mondo futuro, tutto è color ghiaccio, le divise sono bianche, mentre quelle dei difettosi sfumano nei beige e grigio scuro.
_ Interrogandosi su come sarà l’amore nel futuro, il regista ha collocato nella sua storia due giovani che iniziano a scoprire qualcosa di nuovo: l’amore. Nia e Silas vivono, con tante ansie e sospiri, il loro rapporto in clandestinità; ma in una società che considera le emozioni un pericolo per la propria sopravvivenza, la loro relazione è costantemente a rischio.

Prodotto da Ridley Scott, Equals non riesce a eguagliare i due romantici film precedenti del regista, Like Crazy e Breathe In, dove aleggiava una percezione di sensibilità. Pur capendo gli interrogativi di Doremus sul futuro di una società senza sentimenti, il risultato è zoppicante e non convince.

Avvolto da una splendida colonna sonora, Equals, al di là delle deliziose camicie bianche indossate dai protagonisti, non si differenzia più di tanto dall’invasione di tutte quelle saghe ambientate nelle ormai abusate società distopiche. Manca il mordente, ma soprattutto manca la complessità, l’approfondimento, pensiamo al già citato The Lobster, ma pensiamo anche a Gattaca, piccolo gioiello di fanatscienza, primo, impressionante lungometraggio di Niccol sulla manipolazione genetica per una società di perfetti.
Drake Doremus si concentra soprattutto sulla storia d’amore tra i due protagonisti, scrive ai margini tutto il resto, finendo per ridurre tutto a un film adolescenziale.

Titolo originale: Equals
Nazione: U.S.A.
Anno: 2015
Genere: Drammatico
Durata: 101′
Regia: Drake Doremus
Cast: Kristen Stewart, Nicholas Hoult, Guy Pearce, Jacki Weaver, Kate Lyn Sheil, Toby Huss, Toby Huss, Soo-hyun, Scott Lawrence, Aurora Perrineau
Produzione: Route One Films, Scott Free Productions, Surefire Entertainment Capital
Distribuzione:
Data di uscita: Venezia 2015 – In Concorso
2015 (cinema)