I COMPLEXIONS CONTEMPORARY BALLET ARRIVANO A PADOVA

Forza, agilità, tecnica, armonia

Si è conclusa lunedì 21 maggio la quattordicesima edizione della rassegna Prospettiva Danza Teatro 2012 con la compagnia americana Complexions Contemporary Ballet al Teatro Verdi di Padova.

Con qualche giorno di anticipo, si è conclusa la rassegna patavina Prospettiva Danza Teatro, patrocinata dal Comune di Padova Assessorato alla Cultura, per la direzione artistica di Laura Pulin.
Una chiusura in grande stile, con lo spettacolo della compagnia americana Complexions Contemporary Ballet: direttamente da New York, l’ensemble ha lasciato il pubblico senza parole, conquistato da una sferzata di energia, tecnica, armonia, versatilità.

Fondata nel 1994 a New York, la compagnia Complexions Contemporary Ballet è divenuta in meno di 20 anni di attività una delle più celebri a livello mondiale per la sua capacità di scardinare i rigidi rituali del mondo della danza. Gli ideatori e attuali direttori artistici della compagnia, Dwight Rhoden e Desmond Richardson, formano e portano in scena talenti delle più varie etnie e culture.

La serata, divisa in tre tempi, si è aperta con Threshold Inlay, una nuova produzione su musica di Tcajkovskij: in scena tutta la compagnia. Un’avvicendarsi di momenti di gruppo a passi a due rendono la coreografia frizzante e ricca di difficoltà tecniche sia per la parte maschile che femminile. La forza dell’intero ensemble si ritrova anche nel terzo tempo con Mercy, creazione del 2009 in parte sostenuta da fondi pubblici dell’New York City Department of Cultural Affairs, in partnership con il City Council, e dedicata alla memoria di Patrick Swayze.
Il secondo tempo è invece un susseguirsi di assoli (Moonlight– creazione del 2009- interpretato da Desmond Richardson), e passi a due, a partire da Testament(2011), Choke (2007), On Holiday (2010) – su musiche jazz, un chiaro omaggio a Broadway-, per finire con Showman’s Grove (2005).

Background ed esperienze molteplici, dei danzatori e dei direttori, compongono un mix perfetto che, pur muovendosi all’interno degli schemi rigidi e rigorosi della danza classica, riescono a fornirne un’interpretazione sempre nuova e fresca. Traendo ispirazione dalla situazione politica e sociale, la compagnia ha sempre rivolto la propria attenzione alle condizioni di vita dell’uomo e all’esplorazione delle emozioni umane, divenendo nel tempo simbolo ed espressione dell’amore per la molteplicità in tutta la sua bellezza e dell’inesauribile desiderio dell’uomo di spingersi al di là dei propri limiti.

Dwight Rhoden e Desmond Richardson, entrambi primi ballerini per l’Alvin Ailey American Dance Theater, conosciuti anche dal grande pubblico per le numerose collaborazioni famose (Micheal Jackson, Prince, Madonna e Lenny Kravitz) e per aver lavorato nei ruoli di coreografo e attore nel film One Last Dance del 2003, condividono nel loro percorso artistico una filosofia comune: riconoscono il ruolo fondamentale della crescita personale e spirituale dei singoli ballerini e consentono ad ognuno di portare in scena il proprio frammento di vita combinando stili, forme e culture diverse – poesia, teatro, improvvisazione, danza metropolitana di strada e cultura pop – con coreografie d’avanguardia su musiche originali e non scontate.

COMPLEXIONS CONTEMPORARY BALLET
Direttori artistici: Dwight Rhoden, Desmond Richardson
Luci: Michael Korsch
THRESHOLD INLAY (2012)
Musica: Concerto per pianoforte n.1 in Si bemolle minore di Pëtr Il’i? ?ajkovskij
Interpreti: la Compagnia
TESTAMENT (2011, Estratto)
Canto: Cedric Neal e Liz Mikel
Interpreti: Natalia Alonso e Tercell Waters
CHOKE (2007, Estratto)
Musica: Antonio Vivaldi
Interpreti: Clifford Williams e Kris Nobles
ON HOLIDAY (2010, Estratto)
Musica: vari brani Jazz
Canto: Billy Porter
Arrangiamenti: James Sampliner e Billy Porter
Interpreti: Christina Dooling e Edgar Anido
SHOWMAN’S GROOVE (2005)
Musica: Ira & George Gerswhin
Cindy Adams & Eddy Arnold
Cantato da: Michael Buble
Interpreti: Gary W. Jeter II e Mark Caserta
MOONLIGHT (1991, Estratto)
Musica scritta da: Dwight Rhoden
Musica interpretata da: Kemp Harris
Interprete: Desmond Richardson
MERCY (2009)
Musiche: Artisti Vari* (spirituals, chants, rhythms, gospel)
Interpreti: La Compagnia
www.complexionsdance.org