“MR BEAVER” DI JODIE FOSTER

Il percorso emozionante e drammatico di una famiglia

Cannes 64. Fuori Concorso
Mr Beaver è una storia realizzata con un tono melodrammatico che combina discrezione e commozione, e che la rende riuscita nel suo complesso. Un telecomandato flop oltreoceano, misto a boicottaggio, per l’antipatia mediatica che il suo protagonista, Mel Gibson, è riuscito ad accumulare tra rehab, libertà vigilate, insulti razzisti, scandali ecc., Mr Beaver è diretto dalla mano decisa e delicata di Jodie Foster.

Un film che Jodie Foster, artista creativa e trasversale, ha desiderato fare suo fin dalla prima lettura della sceneggiatura, riservandosi per sé una parte lucida ed emotiva. Ed è stata lei a volere fortemente Gibson nel ruolo del protagonista (i due sono amici da circa un ventennio, da quando recitarono insieme in Maverick).

E Jodie Foster ha avuto il giusto sguardo per la sua regia e l’intuito nobile di scegliere un cast che sapesse restituire alla storia la sua intensità. Questa determinazione è stata elaborata in un film espressivo, chiaro ed elegante. La sfida maggiore, che riteniamo sia stata superata, è stata quella di equilibrare i momenti comici con i toni gravi.
Il merito di questo, oltre che alla regia appassionata della Foster, va anche, come si diceva, a Mel Gibson, che ha saputo interpretare il suo personaggio con un temperamento e una tristezza disperatamente umani. A loro due si uniscono gli altri, ottimi, interpreti, tra cui spicca Jennifer Lawrence, definita superbamente dalla Foster con queste parole, che facciamo nostre: “Questa ragazza è un?attrice straordinaria con una grandissima presenza scenica”.

Mr Beaver racconta una parabola familiare che si esplica attraverso un viaggio profondamente intimo che ciascuno dei suoi membri compie. Un viaggio, talvolta irrazionale, di certo drammatico, alla ricerca di sé, per scappare da sé, per trovare una strada, per essere parte di qualcosa. Una voce fuori campo disquisisce la vita del protagonista Walter Black (Gibson). Conosciamo Walter come un depresso cronico, afflitto da una paralizzante narcolessia, incapace di compiere qualsiasi scelta. Walter è l’amministratore delegato di una famosa industria di giocattoli, la JerryCo; ma la sua inattività, causata da questo male oscuro, lo porta sull’orlo del baratro, professionale e affettivo. Non solo le azioni della ditta di giocattoli precipitano, ma anche in famiglia la moglie Meredith (Foster) e i due figli, il quasi diplomato Porter (Anton Yelchin) e il piccolo Henry (Riley Thomas Stewart), faticano a reggere i silenzi dell’uomo. Meredith decide di mandarlo via da casa, perché la sua presenza è diventata tossica per loro. Walter, tormentato dai suoi demoni personali, non riesce ad opporre resistenza, si rifugia in un residence dove prova, invano, a togliersi la vita.

Ma si ritrova sdraiato sul pavimento con un pupazzo di pezza, una marionetta a forma di castoro (trovata in un cassonetto), che si era infilato nel suo braccio. Improvvisamente Walter riprende coscienza di sé, comincia a parlare attraverso il pupazzo, all’ inizio solo con se stesso e poi con tutti gli altri. Attraverso questo castoro, Walter comincia a rivedere tutta la sua vita, ristabilendo il contatto con i suoi familiari e rimettendo in sesto la sua società. Ma questa estrosa dissociazione da sé lo porta dal successo ad un allontanamento della percezione della realtà. E di nuovo saranno i membri della sua famiglia, Porter soprattutto, a farne le spese. Ma sarà anche grazie al coraggio di Meredith che proverà a ricomporre il puzzle del suo essere.

Presentato fuori concorso al 64.Festival di Cannes, Mr Beaver è un’opera gradevolmente sobria, con la sua messa in scena semplice e spontanea, recitato con un tenero sentimento intessuto di struggimento, anche se sul finale una parte si appesantisce di melenso.
Jodie Foster, qui al suo terzo lungometraggio da regista, ha dimostrato di avere un talento speciale nel raccontare, con una finezza d’animo, storie familiari.

Titolo originale: The Beaver
Nazione: U.S.A.
Anno: 2010
Genere: Commedia, Drammatico
Durata: 91′
Regia: Jodie Foster
Sito ufficiale: www.thebeaver-movie.com
Cast: Mel Gibson, Jodie Foster, Anton Yelchin, Jennifer Lawrence, Paul Hodge, Michelle Ang, Riley Thomas Stewart, Kris Arnold, John Bernhardt
Produzione: Anonymous Content
Distribuzione: Medusa
Data di uscita: 20 Maggio 2011 (cinema)