Da giovedì 3 a domenica 6 febbraio al Teatro Toniolo di Mestre per la stagione di prosa va in scena lo spettacolo “I due gemelli veneziani” di Carlo Goldoni con la regia di Valter Malosti e in una  coproduzione che vede coinvolti Teatro Stabile del Veneto, TPE – Teatro Piemonte Europa, Teatro Metastasio di Prato e Emilia Romagna Teatro Fondazione Teatro Nazionale.

Lo spettacolo rappresenta il primo incontro tra l’opera del grande commediografo e Malosti. Il testo «è una gran macchina di divertimento con un intreccio trascinante fatto di duelli, amori e disamori, fughe, prigioni, ritrovamenti, in cui svetta la magnifica invenzione dei gemelli identici ma totalmente opposti di carattere, uno sciocco l’altro scaltro. Ma lo stesso testo è anche una farsa nera, eversiva, inquietante, sulla famiglia l’identità, l’amore (anche brutale, violentemente erotico, incestuoso) e la morte. I personaggi non sanno leggere o tenere a freno le proprie emozioni e i propri sentimenti e questo provoca alternativamente il riso e fa sfiorar loro la tragedia o li fa sprofondare in essa, come per Zanetto e Pancrazio».

La storia scenica e di composizione de “I due gemelli veneziani” e dei suoi eredi letterari e scenici è un viaggio affascinante che rivela gli ultimi sviluppi di quella grazia eversiva generata dalla commedia dell’arte che tra la fine del’ 500 e la metà del ‘700 ebbe grande diffusione in Europa. La forza dei comici dell’arte risiedeva in una tecnica magistrale che combinava l’improvvisazione, i ruoli multipli, la maschera, un uso del corpo che potrebbe ricordarci la nostra danza contemporanea, il ritmo, la capacità di cambiare mille registri vocali e l’esecuzione di musiche e rumori dal vivo.

Nutrito il cast degli interpreti: Marco Foschi,Danilo Nigrelli, Marco Manchisi, Camilla Nigro, Vittorio Camarota, Andrea Bellacicco e i veneti Irene Petris, Alessandro Bressanello, Anna Gamba e Valerio Mazzucato.

Le recite iniziano il 3 e il 5 alle 19,30, il 4 alle 21 e il 6 alle 16,30.

L’accesso agli spazi avverrà secondo protocollo anti-contagio COVID-19 con obbligo di possesso di CERTIFICAZIONE VERDE COVID 19 (SUPER GREEN PASS) come da Decreto Legge in corso e mascherina FFP2. Sono esonerati dall’obbligo i bambini sotto i 12 anni.

Ulteriori informazioni: www.culturavenezia.it/toniolo