“Cogan – Killing Them Softly” di Andrew Dominik

Una crime story alquanto insolita

Florida, 2008: siamo in piena recessione economica, radio e Tv trasmettono i programmi dei candidati alle elezioni presidenziali. Due rapinatori, con elevato tasso di alcool e stupefacenti nel sangue, effettuano una rapina dietro commissione nella bisca clandestina gestita da Markie Tratman (Ray Liotta); ma la bisca è di proprietà della mafia ed i boss, per evitare l’interruzione del business del gioco d’azzardo, danno incarico ad un intermediario (Richard Jenkins) di ingaggiare Jackie Cogan (Brad Pitt), un killer professionista conosciuto per il suo modo “pulito” di uccidere “dolcemente e da lontano”, allo scopo di stanare e far fuori i colpevoli.

Jack, poiché conosce uno dei rapinatori, per evitare inutili coinvolgimenti emotivi e mantenere la giusta distanza dalla vittima, chiede di effettuare il duplice omicidio in coppia con Mickey (James Gandolfini), un sicario di New York. Ma solo uno dei due porterà a termine l’intera operazione. Cogan. Killing them softly è il nuovo incredibile film del regista australiano Andrew Dominik. Una storia di pallottole e sangue contemporanea dalla trama semplice, in cui i dialoghi prevalgono sull’azione, con grandi personaggi e con una componente politica piuttosto accentuata, che punta il dito su quanto spesso essa sia solo retorica e lontana dalla vita reale: “Il nostro paese non è affatto questo, la verità è che si è soli e che l’America è solo business, violenza, denaro“, è quanto dice Cogan mentre ascolta le parole di Barack Obama in TV.

Il film, al di là di questo suo modo di non restare indifferente all’attuale situazione economica, ha anche la caratteristica di essere una crime story alquanto insolita perché le azioni sono prive di quel ritmo adrenalinico tipico di questo genere di film. Killing them softly è il motto di Cogan, che fa del suo modo lento, pulito e “dolce” di uccidere, la caratteristica principale del suo singolare mestiere.
Il film, tratto dal romanzo degli anni ’70 di George V. Higgins COGAN, scrittore con un passato da procuratore distrettuale a Boston, è arricchito dalla presenza di un cast di primissimo livello, fortemente voluto dallo stesso Pitt in veste, oltre che di interprete principale, anche di produttore alla sua seconda collaborazione con Dominik dopo L’assassinio di Jesse James per mano del codardo Robert Ford, altra pellicola anomala per il genere western.

L’attore, poliedrico interprete di film di successo dai generi più svariati a cominciare da Thelma e Louise, Vento di passioni, Sleepers, Sette anni in Tibet, Seven, Fight club, sino alla triade degli Ocean’s di Soderbergh, per poi andare a film come Babel, Il curioso caso di Benjamin Button, Bastardi senza Gloria, A prova di spia, The tree of life di Malick e L’arte di vincere, rientra tra quelle star di Hollywood mai abbastanza premiate. Durante la sua carriera, infatti, ha collezionato solo qualche MTV Movie Awards e quattro nomination agli Oscar, vincendo un solo Golden Globe come attore non protagonista nel ’96 per L’esercito delle 12 scimmie e la Coppa Volpi a Venezia nel 2007 come migliore interprete maschile proprio per L’assassinio di Jesse James per mano del codardo Robert Ford.

Tuttavia Pitt, oltre che essere un attore di primissimo livello come dimostra in questo film, è anche un divo: è di questi giorni, infatti, la sua apparizione in un elegante video in bianco e nero diretto da Joe Wright (Espiazione, Anna Karenina), nell’insolita veste di testimonial maschile della mitica fragranza femminile Chanel n°5, che negli anni Cinquanta ebbe come immagine rappresentativa Marilyn Monroe immortalata mentre si spruzzava “due gocce” del famoso profumo, che oggi Pitt ha reso “inevitable”.

Titolo originale: Cogan – Killing Them Softly
Nazione: U.S.A.
Anno: 2012
Genere: Thriller
Durata: 97′
Regia: Andrew Dominik
Cast: Brad Pitt, Scoot McNairy, Ben Mendelsohn, James Gandolfini, Richard Jenkins, Vincent Curatola, Ray Liotta
Produzione: Plan B Entertainment, Chockstone Pictures, Annapurna Pictures, 1984 Private Defense Contractors
Distribuzione: Eagle Pictures
Data di uscita: Cannes 2012
18 Ottobre 2012 (cinema)